Padoan: “Esenzione fiscale su rendimenti”

Padoan, il titolare del MEF dichiara di essere al varo del governo nelle prossime settimane un decreto legge volto a favorire la crescita e competitività delle piccole e medie imprese. Il provvedimento verterà sostanzialmente nell’incentivare gli investimenti a lungo termine nella PMI.

Il tentativo è proprio quello di coinvolgere il risparmio privato indirizzandolo in favore delle PMI che hanno notevole bisogno di nuovo capitale per poter investire in ricerca e sviluppo.

Stando alle dichiarazioni del ministro, un’analisi condotta dal MEF ha portato alla luce che ammonterebbe a circa 10 miliardi per ogni anno il risparmio provato che le imprese potranno intercettare proprio grazie a questo provvedimento.

Il contenuto più rilevante di questo decreto legge è proprio l’esenzione fiscale sull’investimento che il privato sostiene attraverso strumenti di risparmio a lungo termine aventi come finalità il finanziamento all’economia reale.

A tutti gli effetti questo provvedimento si dimostra perfettamente in linea alle agevolazioni riservate a startup e pmi innovative, rinnovate a febbraio anche per il 2016 con l’introduzione di alcune novità  (https://www.studiomazzocchi.biz/startup-pmi-anche-nel-2016-confermati-incentivi-sgravi-le-principali-novita/)

In conclusione, gli imprenditori devono culturalmente crescere e credere maggiormente nell’equity, abituandosi non solo ad “aprire il proprio capitale” ma a rivolgersi al privato per acquistare debito.

Davide Capra

@Riproduzione riservata