La tua startup a portata di clic. Il Ministro Guidi firma il decreto, così potrai costituire la tua startup innovativa senza ricorrere al notaio.

Allo scopo di facilitare la nascita di nuove iniziative imprenditoriali in Italia, con particolare attenzione verso le startup innovative, il MISE con una nota datata venerdì 19 febbraio comunica che il Ministro Guidi ha firmato il decreto che introduce, appunto, la possibilità di costituire una startup innovativa utilizzando un modello standard tipizzato con la sola firma digitale, ferma restando la facoltà di scegliere di costituire la società per tramite di un notaio con atto pubblico.

Un altro passo avanti per le startup innovative che dalla loro introduzione con D.L. 179/2012 e successive modificazioni auspicavano un adeguamento di questi parametri, più vicini ora agli standard europei.

In attea del decreto direttoriale che dovrà approvare il modello informatico e la modulistica per la trasmissione e iscrizione del Registro delle Imprese, non possiamo che accogliere positivamente questo intervento che sicuramente rappresenta, oltre ad un’importante svolta forse storica, una vera e propria azione di deburocratizzazione.

La modulistica sarà quindi compilabile online e gli atti potranno essere redatti direttamente dai soci della startup oppure mediante autenticazione delle sottoscrizioni presso apposito ufficio del Registro delle Imprese che procederà all’iscrizione in tempo reale, ottimizzando i tempi e azzerando la burocrazia necessaria per la costituzione della startup che vedrà dar via al proprio corso di impresa contestualmente all’apposizione dell’ultima firma.

Davide Capra

@Produzione Riservata